Logo Salvalai
Zona di Produzione:
Si assegna la qualifica di "classico" al vino prodotto con le uve raccolte nei comuni di Negrar, Marano, Furnane, Sant'Ambrogio e San Pietro in Cariano che costituiscono la zona storica della Valpolicella. Si tratta di un vino importante, le cui uve opportunamente appassite originano l'Amarone ed il Recioto.

Andamento climatico:
Le temperature invernali sono state abbastanza rigide.

La primavera mite ed equilibrata, ha consentito una buona ripresa vegetativa. L'allegagione e la fioritura sono avvenute regolarmente grazie a temperature calde e regolari. I mesi di luglio e agosto sono stati abbastanza caldi ma senza escursioni troppo forti, favorendo una maturazione graduale e uniforme, anche se le piante sono arrivate alla raccolta in leggero ritardo. La piovosità estiva, superiore alla media degli ultimi anni, ha permesso alle viti di superare senza fatica la stagione estiva. Il clima mite e regolare del mese di settembre ha permesso di svolgere una buona vendemmia.

Produzione:
Questo vino è ottenuto con Corvina Veronese per il 60% e Rondinella per il 40%. Nei cinque comuni dei Valpolicella classico, la vendemmia inizia nella terza decade di settembre per proseguire in alcune annate sino alla metà di ottobre. Dopo la pigiatura viene avviata la fermentazione con macerazione delle bucce per 8/12 giorni ad una temperatura di 25/28'C. Dopo la svinatura segue la fermentazione maiolattica. Per quanto concerne la tipologia superiore oltre che aver utilizzato uve ulteriormente selezionate e di vigneti meglio esposti, l'affinamento in acciaio prosegue sino al mese di gennaio dei secondo anno successivo alla vendemmia.

Descrizione organolettica:
Colore rosso rubino vivo, profumo intenso seppur delicato ove si identifica la ciliegia matura e i frutti di bosco sensazione peraltro riconducibile al gusto comunque pieno, vellutato, armonico e persistente.
S.C. Spa - Italia - P. IVA 00639080985 - Cookie Policy